Menu Indice
Indietro
Menu Principale
Avanti
 
TUTORIAL: La Scheda Riassuntiva per il 3D ed il 2D
 
                                    P  R  E  M  E  S  S  A
La maggior parte degli Artisti,  sia Digitali,  sia Tradizionali, che conosco sono smemorati. 
Io poi lo sono in modo particolare. Non so da cosa dipenda. Forse dalla troppa concentrazione 
e  dalla estraniazione  dall'usuale, che un artista compie quando e' colpito da un attacco di 
creatività, che spesso si traduce in un attivita' frenetica dalla durata temporale variabile. 
In questo lasso di tempo l'artista sperimenta, inventa e crea, cadendo talvolta in una vera e 
propria trance  ed  estraniandosi completamente dal mondo che lo circonda.  Infatti l'artista 
compenetra l'essenza stessa della sua realtà e per farlo deve liberarsi dai legami fuorvianti 
degli aspetti marginali della realta' per rendere il suo spirito idoneo alla compenetrazione. 
Però si verifica anche un effetto collaterale interessante dopo che l'artista ha terminato la 
sua opera: all'inizio egli ricorda  abbastanza bene le tecniche  che ha creato ed utilizzato, 
ma dopo qualche ora, giorno o mese, inizia a dimenticarle,  soprattutto perche' un artista e' 
come un bambino,  fa' continuamente esperimenti  ed e' sempre affascinato da nuove tecniche e 
procedure.  Ma se a distanza di tempo  si trova ad applicare di nuovo parte delle tecniche da 
lui create per un'altra opera, si trova in difficoltà, perche' non ricorda piu', oppure, cosa 
molto più frustrante, ricorda solo in parte come ha operato la volta precedente.  Per evitare 
tale problema,  ho creato una serie di Schede Riassuntive del proprio lavoro, molto razionali 
ed esaurienti,  che mi hanno spesso permesso  di non soffrire piu'  di esaurimento nervoso da 
stress per perdita di memoria. Ogni volta che finisco una mia opera, riempio subito, in pochi 
minuti  e  sinteticamente,  l'apposita Scheda  e poi mi rilasso.  Se a distanza di tempo devo 
riapplicare, anche in parte, alcune di quelle tecniche, prendo la relativa Scheda, la leggo e 
tutto e' Ok! Le Schede Riassuntive che ho inventato e che utilizzo sono di 3 tipi: 
1 - La Scheda Riassuntiva per le Immagini 2D -------- Clicca  Qui Download .zip per Downloadarla 
2 - La Scheda Riassuntiva per la Modellazione 3D ---- Clicca  Qui Download .zip per Downloadarla 
3 - La Scheda Riassuntiva per le Animazioni 2D o 3D - Clicca  Qui Download .zip per Downloadarla 
Queste Schede Riassuntive possono essere utilizzate e stampate con computers Pc e MacIntosh © 
Andiamo  ora  ad  esaminare  in modo particolareggiato  ognuna  di queste tre diverse Schede. 
Cliccando  con il mouse  sulle immagini  a fianco del testo le vedrete a maggiori dimensioni. 

                               P  R  O  C  E  D  I  M  E  N  T  O
L A   S C H E D A   R I A S S U N T I V A   P E R   I M M A G I N I   2 D
Ecco qui a destra  il modello  di Scheda Riassuntiva per 
le Immagini 2D  da me  creato,  semplice  ed  efficente. 
Accanto  allo  spazio  previsto  per l'icona  ed  i dati 
dell'immagine,  e' presente  anche  uno  spazio  per  le 
procedure ed i commenti. Vediamo ora in dettaglio questo 
modello  di Scheda Riassuntiva.  Essa e' composta da tre 
Sezioni Principali. 
Immagine01
Immagine02
 Nella parte piu'alta del foglio della Scheda Riassuntiva 
 dell'Immagine Digitale 2D c'è  la Prima Sezione,  quella 
 cioe' Identificativa  di tutta  la  Scheda.  Ecco quindi 
 sulla Sinistra gli Spazi, per il nome  dell'Autore,  per 
 il Titolo  dell'Immagine 2D  che  e'  stata  realizzata,  
 per il Tipo di Programma di Grafica che si e' usato, per 
 il Tipo di Tecnica  di Base  che si e' utilizzata. Sulla 
 Destra invece c'e' lo spazio  per l'Icona  dell'Immagine 
 che puo' essere stampata prima  su  di un altro foglio e 
 poi  ritagliata ed incollata qui. 
Al Centro della Scheda Riassuntiva  c'e' lo spazio forse 
piu' importante,  quello cioe' dedicato alle Particolari 
Procedure  di Esecuzione  che l'Artista ha impiegato per 
creare  la sua opera.  Piu' sara' riportata  qui in modo 
dettagliato questa Procedura,  piu' facile sara'  poi in 
seguito all'occorrenza focalizzare le varie fasi di tale 
Procedura,  che dovranno essere riutilizzate nuovamente. 
Immagine03
Immagine04
 Nella parte bassa della Scheda Riassuntiva c'e' un altro 
 Spazio  molto  importante,  cioe'  quello  riservato  ai 
 Commenti Personali  dell'Autore,  dove  l'Artista potra' 
 scrivere  ogni cosa  riterra'  piu' opportuna  che debba
 venir ricordata, come ad esempio perche' e' stata creata 
 od utilizzata una tecnica invece di un'altra,  o la Data 
 di realizzazione dell'Opera, o il grado  di  difficolta' 
 di quella particolare tecnica,  od il lasso di tempo che 
 e' stato impiegato per realizzarla, e cosi' via. 

L A   S C H E D A   R I A S S U N T I V A   P E R   L A    M O D E L L A Z I O N E   3 D
Ecco qui a destra  il modello  di Scheda Riassuntiva per 
la Modellazione 3D da me creato, semplice ed  efficente. 
Accanto  allo  spazio  previsto  per l'icona  ed  i dati 
dell'Oggetto 3D,  e' presente anche  uno  spazio  per le 
procedure ed i commenti. Vediamo ora in dettaglio questo 
modello  di Scheda Riassuntiva.  Essa e' composta da tre 
Sezioni Principali. 
Immagine01
Immagine02
 Nella parte piu'alta del foglio della Scheda Riassuntiva 
 per la Modellazione 3D,  c'e' la Prima Sezione, la quale 
 e'  Identificativa  dell'intera  Scheda.   Ecco   quindi 
 sulla Sinistra gli Spazi, per il nome  dell'Autore,  per 
 il  Titolo  dell'Oggetto 3D  che  e'  stato  realizzato,  
 per il Tipo di Programma di Grafica che si e' usato, per 
 il Tipo di Tecnica  di Base  che si e' utilizzata. Sulla 
 Destra  invece c'e' lo spazio  per l'Icona  dell'Oggetto 
 che puo' essere stampata prima  su  di un altro foglio e 
 poi  ritagliata ed incollata qui. 
Al Centro della Scheda Riassuntiva  c'e' lo spazio forse 
piu' importante,  quello cioe' dedicato alle Particolari 
Procedure  di Esecuzione  che l'Artista ha impiegato per 
creare  la sua opera.  Piu' sara' riportata  qui in modo 
dettagliato questa Procedura,  piu' facile sara'  poi in 
seguito all'occorrenza focalizzare le varie fasi di tale 
Procedura,  che dovranno essere riutilizzate nuovamente. 
Immagine03
Immagine04
 Nella parte bassa della Scheda Riassuntiva c'e' un altro 
 Spazio  molto  importante,  cioe'  quello  riservato  ai 
 Commenti Personali  dell'Autore,  dove  l'Artista potra' 
 scrivere  ogni cosa  riterra'  piu' opportuna  che debba
 venir ricordata, come ad esempio perche' e' stata creata 
 od utilizzata una tecnica invece di un'altra,  o la Data 
 di realizzazione dell'Opera, o il grado  di  difficolta' 
 di quella particolare tecnica,  od il lasso di tempo che 
 e' stato impiegato per realizzarla, e cosi' via. 

L A   S C H E D A   R I A S S U N T I V A   P E R   A N I M A Z I O N I   2 D   E   3 D 
Ecco qui a destra  il modello  di Scheda Riassuntiva per 
Animazioni 2D e 3D da me creato,  semplice ed efficente. 
Accanto  allo  spazio  previsto  per l'icona  ed  i dati 
dell'Animazione,  e' presente anche  uno  spazio  per le 
procedure ed i commenti. Vediamo ora in dettaglio questo 
modello  di Scheda Riassuntiva.  Essa e' composta da tre 
Sezioni Principali. 
Immagine01
Immagine02
 Nella parte piu'alta del foglio della Scheda Riassuntiva 
 per Animazioni 2D e 3D,  c'e' la Prima Sezione, la quale 
 e'  Identificativa  dell'intera  Scheda.   Ecco   quindi 
 sulla Sinistra gli Spazi, per il nome  dell'Autore,  per 
 il  Titolo  dell'Animazione  che  e'  stata  realizzata,  
 per il Tipo di Programma di Grafica che si e' usato, per 
 il Tipo di Tecnica  di Base  che si e' utilizzata. Sulla 
 Destra invece c'e'lo spazio per l'Icona di un Fotogramma 
 dell'Animazione che puo' essere stampata prima su  di un 
 altro foglio e poi  ritagliata ed incollata qui. 
Al Centro della Scheda Riassuntiva  c'e' lo spazio forse 
piu' importante,  quello cioe' dedicato alle Particolari 
Procedure  di Esecuzione  che l'Artista ha impiegato per 
creare  la sua opera.  Piu' sara' riportata  qui in modo 
dettagliato questa Procedura,  piu' facile sara'  poi in 
seguito all'occorrenza focalizzare le varie fasi di tale 
Procedura,  che dovranno essere riutilizzate nuovamente. 
Immagine03
Immagine04
 Nella parte bassa della Scheda Riassuntiva c'e' un altro 
 Spazio  molto  importante,  cioe'  quello  riservato  ai 
 Commenti Personali  dell'Autore,  dove  l'Artista potra' 
 scrivere  ogni cosa  riterra'  piu' opportuna  che debba
 venir ricordata, come ad esempio perche' e' stata creata 
 od utilizzata una tecnica invece di un'altra,  o la Data 
 di realizzazione dell'Opera, o il grado  di  difficolta' 
 di quella particolare tecnica,  od il lasso di tempo che 
 e' stato impiegato per realizzarla, e cosi' via. 


Indietro
 
Avanti

Ricorda Che Tutto Quello Che Si Trova Su Queste Pagine Web Coperto Da Copyright.



All rights reserved. Copyright © 2000 by Francesco Franceschi.